Inasset estende il servizio Wi-fi del comune di Udine

Inasset estende il servizio Wi-fi del comune di Udine

Il Comune di Udine potenzia ulteriormente “Udinefree”, la rete Wi-Fi gratuita del centro storico cittadino. Da sabato 20 settembre, infatti, sono attivi 7 nuovi hot-spot a copertura anche di spazi interni agli edifici, che si aggiungono a quelli già operativi previsti per “Udinefree”: programma, frutto di un appalto cofinanziato con i fondi europei stanziati dal progetto “Pitagora”, a cui l’amministrazione comunale ha aderito nel 2009, e assegnato alla società Inasset Spa di Pasian di Prato (Udine). L’azienda, emersa come realtà del territorio friulano specializzata in servizi di data-center e connettività, sta distinguendo il Friuli Venezia Giulia nell’ambito del digital divide, aumentando la fruizione di servizi cloud e la velocità di trasmissione dei dati. Dopo il massiccio ampliamento del numero di antenne realizzato nella scorsa primavera, l’amministrazione comunale ha installato 7 nuovi hot-spot che garantiranno una connessione internet non solo alle principali vie e piazze, ma anche a spazi interni. I nuovi dispositivi, che saranno attivati a partire da sabato 20 settembre, sono stati posizionati nel salone del Parlamento in castello, nella Casa della Contadinanza (sala convegni al primo piano), Casa Cavazzini (saletta delle Voltine al piano terra), palazzo D’Aronco (salone del Popolo, salone degli Specchi, sala Ajace e sala del Consiglio). Il servizio di navigazione su internet viene offerto gratuitamente a tutti coloro, cittadini, turisti, studenti, lavoratori, hanno necessità di accedere al web tramite il proprio smartphone, tablet e notebook, e consente, dopo una semplicissima registrazione effettuata fornendo il solo numero di cellulare, la navigazione per un massimo di 4 ore e 300Mb di dati scaricati nell’arco di una giornata. La disponibilità dell’app “BabelTen”, scaricabile gratuitamente da Google Play (https://play.google.com), permette, inoltre, ai possessori di dispositivi mobili Android dotati di carta sim una registrazione automatica valida per tutte le reti Wi-Fi gestite dal circuito “Guglielmo WiFi”, ampiamente diffuso sia in Italia che all’estero.