Data center tour

Guarda il video del Data Center Guarda il video del datacenter.

Data centre award 2013 finalist

Sicurezza

Gli impianti di sicurezza comprendono:

  • impianto rilevazione incendio
  • impianto anti-intrusione
  • impianto controllo accessi
  • impianto TVCC

Impianto di rilevazione fumi ed evacuazione

L'impianto è conforme alle norme UNI 9795 (seconda edizione Marzo 1999) per impianti di segnalazione e rivelazione fumi. La protezione interessa le aree relative a tutti i locali con esclusione delle zone dei servizi igienici. Per il controllo sono utilizzati rivelatori puntiformi di fumo di tipo analogico. In prossimità delle vie di fuga principali e delle uscite di sicurezza, sono presenti appositi pulsanti manuali di allarme incendio con vetro a rompere.

I dispositivi di allarme sono:

  • pannelli di segnalazione ottico/acustica di allarme posti nei corridoi degli uffici e nelle zone di lavorazione.
  • pannelli di segnalazione ottico/acustica di evacuazione dei locali in caso di attivazione dell'impianto di spegnimento.
  • pannelli di segnalazione ottico/acustica "vietato entrare" nei locali in cui viene attuato lo spegnimento incendi.
  • Gli allarmi vengono riportati sul computer di supervisione locale che permette, tramite linea di comunicazione, la segnalazione in remoto dello stato dell'impianto in tempo reale.

Impianto di spegnimento

L'impianto di spegnimento è a gas inerte ARGON con compartimentazione dei locali tecnologici e dei locali tecnici. L'impianto è attivabile tramite una centrale di spegnimento che si interfaccia con l'impianto di rilevazione fumi.

Impianto antintrusione

L'impianto anti-intrusione è basato su sensori volumetrici per il controllo dei locali presenti nel Data Center e su sensori antiscasso con contatto magnetico presenti sulle porte di accesso. I sensori in campo sono tutti collegati alla centrale di gestione. L'impianto utilizza rivelatori che, pur garantendo una diagnosi precoce di reale pericolo, abbiano margini di tolleranza adeguata per evitare allarmi intempestivi; le porte, le finestre ed in genere tutti gli elementi di chiusura dei varchi sono comunque caratterizzati da un elevato grado di stabilità e robustezza meccanica.

I rivelatori utilizzati possono essere dei seguenti tipi:

  • rivelatori volumetrici a doppia tecnica di rivelazione
  • rivelatori di vibrazioni e/o scasso
  • barriere esterne a microonde e/o infrarossi
  • contatti magnetici
  • rivelatori di rottura vetro

La connessione dei rivelatori è stata realizzata con topologia a stella e linee bilanciate, con una linea per la segnalazione di allarme e/o guasto per ogni sensore; sono stati realizzati dei collegamenti cumulativi (da uno a quattro sensori) unicamente per la segnalazione di manomissione dei sensori presenti nello stesso locale. Tutti gli allarmi provenienti da sensori sono riportati sul computer di supervisione locale che permette, tramite linea di comunicazione, la segnalazione in remoto dello stato dell'impianto in tempo reale.

Impianto controllo accessi

Il sistema elettronico di controllo degli accessi è progettato al fine di organizzare ed assicurare in maniera semplice e flessibile l'accesso alle zone riservate predefinite. Il sistema di sicurezza è in grado di garantire un elevato livello di sicurezza. Le funzioni di controllo degli accessi sono ottimizzate rispetto alle esigenze di sicurezza del sito. Ogni ingresso interno ed esterno del Data Center ha un lettore in ingresso ed in uscita che permette, in qualunque momento, di stabilire in modo certo le persone presenti nel sito.

L'architettura del sistema prevede:

  • controllo di varchi
  • postazione di gestione con Personal Computer e Interfaccia di rete
  • lettore di prossimità
  • lettore/registratore di prossimità

La connessione dei rivelatori è realizzata con topologia a stella e linee bilanciate. Tutte le segnalazioni provenienti dai rilevatori sono riportati sul computer di supervisione locale che permette, tramite linea di comunicazione, la segnalazione in remoto dello stato dell'impianto in tempo reale.

Sistemi di videocontrollo

Sicurezza con sistema di videosorveglianza interno ed esterno, realizzato con tecnologia interamente digitale. Il sistema è supervisionato in locale ed, in caso di emergenza, anche da remoto.